Learning by doing

Ore

0 ore

Descrizione

Sono disponibili due percorsi di DIAGNOSI ENERGETICA di tipo CIVILE od INDUSTRIALE finalizzati ad acquisire competenze e titoli curriculari  per l’esame EGE, EM e Auditor energetico. (arricchisci di 4 PUNTI il tuo C.V. per l'esame EGE)

Formazione in situazione: Redazione di due distinte Diagnosi Energetiche con il supporto del tutor: 21 ore complessive (3 ore/incontro)

Il percorso è finalizzato al completamento della DIAGNOSI ENERGETICA secondo lo standard 16247

E’ possibile richiedere un supplemento di formazione in situazione (a richiesta): eventuali altre ore per il lavoro di diagnosi possono essere concordate con il tutor

 DESCRIZIONE

La diagnosi energetica è uno strumento finalizzato ad analizzare il modo in cui l'energia viene utilizzata in una azienda, in un edificio civile od in un complesso sportivo, etc…, La diagnosi energetica permette di evidenziare quali sono le cause di eventuali sprechi e la fattibilità tecnica ed economica di possibili interventi migliorativi.

La tempistica con cui viene svolta la diagnosi è influenzata da diversi parametri quali ad esempio le dimensioni dello stabilimento/edificio in esame, la complessità dei processi coinvolti, la facilità di accesso ai punti di misura.

Normalmente la diagnosi energetica viene condotta da tecnici specializzati, esperti in Gestione dell’Energia (EGE) o ENERGY AUDITOR (EA) di  comprovate competenze ed esperienze idonee a svolgere al meglio tale attività.

Nel caso specifico del percorso di Learning by Doing sviluppato da ST&T (SMART) la diagnosi energetica diventa un caso di studio, utile per predisporsi a superare l’esame per certificazione EGE/EA o per affinare le conoscenze e le abilità di chi è già EGE/AE, ma ritiene di dover ampliare le proprie competenze. OBIETTIVI: portare a termine una diagnosi energetica scelte fra quelle proposte nell’elenco di cui all’allegato 1. La diagnosi risulta essere completata quando risulta essere accettata dal committente. A questo punto sarà sottoscritta dal candidato per poter acquisire le competenze tecniche e formali per sostenere l’esame EGE. L’iscritto al corso si impegna pertanto a completare il lavoro di diagnosi energetica.

Programma

 ARTICOLAZIONE DELLE FASI DI LAVORO: il rapporto di diagnosi, ovviamente da redigere caso per caso sulla base dell’edificio o del sistema in esame, sarà sviluppato secondo la norma UNI EN 16247/2 tenendo come riferimenti i punti sotto indicati

  1. sopralluoghi con raccolta dati (geometrici, materiali, impianti);
  2. individuazione condizioni termiche interne ed esterne;
  3. modalità di gestione e conduzione dei sistemi impiantistici attraverso, se disponibili, l'analisi dei report prodotti dai sistemi di telegestione degli ultimi tre anni;
  4. raccolta dei dati relativi ai consumi reali;
  5. indagini strumentali, sia non invasive (termografie, determinazione delle caratteristiche delle vetrocamere attraverso l'utilizzo di spessivetri, rilievo delle temperature, ecc...) sia invasive, con rottura ed analisi delle stratigrafie;
  6. validazione del modello energetico confrontando i dati di fabbisogno così ottenuti con i consumi reali,
  7. definizione degli interventi di efficientamento energetico del sistema edificio/impianto e delle modalità di conduzione e funzionamento e relativa quantificazione economica;
  8. calcolo dei risparmi energetici generati e dei relativi tempi di ritorno attualizzando investimenti e risparmi;

10.definizione di elenco di priorità per il successivo efficientamento.

 

CONTENUTI della Diagnosi energetica

Al termine del percorso di Learning by Doing da parte del candidato verrà redatto un Rapporto di Diagnosi Energetica, che conterrà al suo interno , tra le altre, informazioni relative a:
  • descrizione della diagnosi energetica;
  • scopo e livello di dettaglio, tempi di esecuzione e limiti di indagine;
  • informazioni sulla raccolta dei dati;
  • strumentazione di misura (stato corrente);
  • indicazioni di quali dati siano stati utilizzati (e quali sono frutto di misure e quali di stime);
  • elenco dei fattori di aggiustamento e dei dati di riferimento utilizzati, compresi costi e tariffe, certificati di taratura, ove rilevante, nonché elenco delle unità di misura dei fattori di conversione;
  • analisi dei consumi energetici;
  • criteri per l'ordinamento delle raccomandazioni per la riduzione dei consumi energetici;
  • azioni di risparmio energetico proposte;
  • analisi economica appropriata;

potenziali interazioni fra le raccomandazioni proposte.

Requisiti

Aver frequentato un corso EGE (Esperto Gestione Energia)

Costo

1,00

Date e orari

corso in Fad

Sede

corso on line

Data chiusura

Martedì, 30 Giugno, 2020

Per iscriversi al corso è necessario effettuare il login oppure registrarsi al sito.