ESAME CERTIFICATORE ENERGETICO

Descrizione

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DELLA VERIFICA FINALE

La verifica finale consiste nello svolgimento di una prova scritta e nella redazione, mediante l’impiego della procedura informatizzata e sulla base di una casistica significativa, di un attestato di prestazione energetica.

La verifica finale si compone quindi di due fasi.

a)       Prova scritta.

Ai candidati viene assegnato un test a risposta chiusa diretto a valutare la comprensione degli argomenti trattati nel corso.

Tale test ha lo scopo di valutare la conoscenza delle materie illustrate, a livello teorico e pratico, e la capacità di risolvere problemi semplici legati alla definizione delle principali grandezze termodinamiche ed economiche coinvolte nel processo di certificazione e di individuazione delle raccomandazioni migliorative delle prestazioni energetiche degli edifici.

Lo svolgimento della prova scritta avviene secondo le seguenti modalità:

  • Il test deve contenere un minimo di 30 domande con risposta multipla chiusa (4 risposte alternative),
  • Il tempo concesso è indicativamente pari a 2 minuti per domanda,
  • Il punteggio finale è espresso in base centesimale (x/100) ed è calcolato con la seguente formula: 

Punteggio = [(N. risposte corrette x 3 – N. risposte errate) x 100 / (N. domande x 3)]

 Il voto minimo per l’accesso alla successiva fase orale è pari a:       60/100

 b)       Redazione di un APE.

Al fine di redigere l’Attestato di Prestazione Energetica ai candidati viene richiesto di analizzare un edificio di loro scelta utilizzando la metodologia di calcolo prevista dal DM 26.06.2015 – Linee Guida Nazionali per la Certificazione Energetica degli Edifici.

Il candidato deve quindi compilare una tesina riguardante il caso studio che riporti e documenti:

  • le modalità di reperimento dei dati di ingresso (geometrici, fisici, impiantistici, climatici ecc),
  • la determinazione, mediante la esplicitazione di tutti i dati intermedi e dei principali risultati dei calcoli, degli indicatori energetici della prestazione energetica, globale e parziale, mediante l'applicazione delle metodologie previste,
  • l’individuazione degli output utili alla introduzione nella procedura telematica del SIPEE dei dati necessari alla redazione dell’APE per ottenere la classificazione dell'edificio e produrre il documento finale in formato PDF.

 La relazione (tesina) deve essere presentata, mediante un colloquio, alla commissione che la assume agli atti. Nel corso dell’esposizione orale la commissione verifica che al candidato sia chiaro il percorso metodologico e procedurale per la corretta redazione di un attestato tenendo conto della legislazione e delle normative tecniche ed attuative in vigore. La commissione approfondisce altresì le conoscenze generali del candidato nelle tematiche previste nel programma del corso.

Costo

Richiedere

Date e Orari

Mercoledì 15 Marzo 2017 ore 9.00

Sede

c.so Siracusa 10 Torino

Posti ancora disponibili

13

Chiusura iscrizioni

15 marzo 2017

Pre-Iscriviti al corso Per maggiori informazioni