AGGIORNAMENTO A.P.E._Edizione 9 (10 ore OBBLIGATORIE per MANTENERE e NON Perdere le competenze già ottenute frequentando i corsi da 80 ore).

Descrizione

Descrizione

 Il CORSO è OBBLIGATORIO  PER MANTENERE e NON Perdere le competenze già ottenute frequentando i corsi  da 80 ore).

PER CAPIRE SE SE SEI FRA QUELLI CHE HANNO L'OBBLIGO DI FARE IL CORSO leggi

(http://www.sistemapiemonte.it/cms/privati/ambiente-e-energia/servizi/856-sistema-informativo-per-le-prestazioni-energetiche-degli-edifici-sipee/3293-novita 
)

In ogni caso il corso è valido come aggiornamento professionale.

Descrizione del corso

 Corsi per Certificatori Energetici nella Regione Piemonte ai sensi del paragrafo 3 dell’Allegato A della DGR 24-2360 del 02/11/2015, organizzato da SMART (al corso sono abbinati crediti CNI)

  Sede del corso: Torino in c.so Siracusa 10 - Torino

contenuti e date del corso di aggiornamento 

MODULO I  

La legislazione per l’efficienza energetica degli edifici.

-          La Direttiva europea, la L 90/14 e i decreti attuativi del 26 giugno 2015;

-          I requisiti minimi per gli interventi edilizi e la Relazione Tecnica;

-          La procedura di certificazione energetica e l’attribuzione della classe;

-          Il soggetto certificatore: i requisiti, l’incarico e le modalità di svolgimento;

-          Il quadro normativo di riferimento, i metodi di calcolo e la scelta del software;

-          I fattori di conversione in energia primaria

-          La valutazione dell’indice di prestazione energetica dell’edificio EPgl,nren 

Le procedure di certificazione.

-          Il sopralluogo

-          La conoscenza del sistema edificio impianto

-          Modalità di redazione dell’APE

La normativa tecnica.

-          il bilancio energetico dell’edificio;

-          le norme UNI/TS 11300:2014 e la loro applicazione;

 

Obblighi e responsabilità del certificatore.

-          Obblighi del Soggetto Certificatore verso il  cliente

-          L’informativa

-          Linee guida a livello nazionale sulla certificazione energetica

MODULO II 

Il bilancio energetico del sistema edificio impianto.

 -          le norme UNI/TS 11300:2014 e la loro applicazione;

-          rapporto tecnico UNI/TR 11552

-          i tipi di valutazione (A1, A2, A3) e differenze;

Il calcolo della prestazione energetica degli edifici.

-          calcolo dell’edificio di riferimento;

-          le classi energetiche;

-          I metodi di calcolo, ossia l’insieme dei parametri /algoritmi/regole per calcolare gli indicatori di prestazione energetica

-          la compilazione dei dati di input su software: esempi di videate in relazione al metodo di calcolo;

-          approfondimenti di calcolo ed esempi;

-          calcolo della ventilazione per la valutazione degli scambi di energia termica

-          calcolo dei ponti termici in caso di edifici

Analisi di sensibilità per le principali variabili che ne influenzano la determinazione

-          apporti di energia termica dovuti all’irraggiamento solare

-          La definizione di Fabbisogno annuo di energia primaria per riscaldamento EP,H

-          I dati di ingresso relativi a temperatura e umidità per la climatizzazione invernale ed estiva

 Esempi pratici di calcolo legati alle verifiche di legge e all’attestato di prestazione energetica. 

 SMART è Provider CNI.

Il corso è  riconosciuto valido per il riconoscimento dei CFP (1 credito formativo  per ora di lezione) 

 

Costo

99,00 + Iva

Date e Orari

lunedì       24 OTTOBRE 2016    

13-17 arch. Raimondo

lunedì       24 OTTOBRE 2016   

17-19 arch. nuvoli

Mercoledì          26 OTTOBRE 2016  o

14-18 arch. Raimondo

Sede

c.so Siracusa 10 Torino

Attestati

Al Termine Del Corso Di Aggiornamento Verrà Rilasciato un attestato di

Frequenza con Profitto 

Verifica di apprendimento

Al fine del rilascio dell’attestato, al termine del corso, il soggetto organizzatore predispone

una verifica dell’apprendimento con un test a risposta chiusa con un minimo di 10

domande (indicativamente una domanda per ogni ora di corso), il test si intende

superato se il candidato ottiene un punteggio minimo di 60/100 calcolato come segue:

Punteggio = [(N. risposte corrette x 3 – N. risposte errate) x 100 / (N. domande x 3)]

E cioè 3 punti per la risposta giusta, 0 punti per risposta non data, -1 per risposta errata.

Alla verifica finale possono essere ammessi solo coloro che hanno frequentato almeno

l’80% delle ore complessive previste.

 

Posti ancora disponibili

5

Chiusura iscrizioni

24 ottobre 2016

Pre-Iscriviti al corso Per maggiori informazioni